Musikverlag Kliment
Kolingasse 15, 1090 Wien, Österreich, Tel. +43 1 317 5147-0, Fax +43 1 317 5147-20
Deutsch|English|Español|Français|Nederlands
 Katalog
Corsi/libri per strumenti individuali
Cd
Libri
Ensembles
 Infos
Compositori
Concerti/band
Abbreviazioni
Spartiti/ colonne sonoreSpartiti/ colonne sonore
Titolo Requiem (Bläserquartett)
Categoria Gruppo musicale
Sottocategoria 4 Blechbläser
Instrumentation 4Brass (4 Blechbläser)
N. di articolo della casa editrice KL 1225
Price 26,50 EUR (incl. 10 % VAT austriaca)
Compositore Fucik, Julius
Arrangiatore Scherzer, Eduard
Opus no. Op.283
Livello di difficoltà 2+
Duration 23:00
Esempi di video Do you know of a video that demonstrates this item well? Please send us a link or send us the video via e-mail (office@kliment.at) or snail mail. Thank you.
Disponibile sì
Programme notes: additional text

Questo capolavoro di Fucik è una delle prime composizioni per orchestra di fiati del suo genere. Ancora oggi è probabilmente il requisito puramente strumentale più famoso della storia della musica. Fucik compose questa meravigliosa opera per pianoforte dal 12-14 settembre 1898. Successivamente, la parte pianistica fu rielaborata dal maestro stesso in una parte direzionale per la musica militare austriaca. Per quale motivo il giovane compositore non ha mai scritto questa musica malinconica non è noto. Una possibile ragione potrebbe essere l'assassinio dell'imperatrice Elisabetta il 10 settembre 1898 a Ginevra.

Non va certamente sottolineato in alcun modo particolare che Julius Fucik (1872-1916) riveste una particolare importanza anche nel campo della musica sacra rispetto ai suoi colleghi durante i suoi incarichi come maestro di banda militare a vari reggimenti. Questo vale anche per la sola musica funebre di genere. Oltre ad altre opere rilevanti, Fucik compose due requiems per banda di cui Requiem aeternam dona eis domine, Op. 283, è il più importante dei due. E' facilmente evidente - quindi identico ad altre opere sinfoniche di Fucik - che si tratta di una creazione indipendente di valore musicale, la cui casa spirituale è però il regno della musica nazionale ceca di Smetana, Dvorak, ecc. Un altro aspetto importante - non solo oggi - è quello della musica sinfonica per fiati. Il Requiem Op. 283, pur rimanendo fedele al modello tradizionale, rivela tratti notevoli di un linguaggio musicale sinfonico creativo. Purtroppo il suo ulteriore sviluppo si è concluso bruscamente a causa del corso degli eventi storici dell'inizio del XX secolo e della morte prematura di Fucik nel 1916.

La missa pro defunctis (Messa per i morti) prende il nome dalle parole iniziali dell'introito: Requiem aeternam dona eis Domine - Signore, concedi loro un riposo eterno. Fucik ha messo in musica solo 5 delle 8 parti della liturgia cattolica:
I. Adagio religioso
II. questa irae - andante
III Sanctus - Adagio religioso
IV. Benedetto - Moto misterioso
V. Agnus Dei - Andante quasi maestoso

Quelle/Source: Kliment

Empfehlungen:
Max und Moritz - Das neue Kindermusical, Buch und CD - hier klicken

Requiem von Julius Fucik, arr. Eduard Scherzer - hier klicken
Created by MusicaInfo.net